Corte costituzionale slovacca blocca i salari degli infermieri

La Corte Costituzionale della Repubblica Slovacca ha sospeso l’efficacia della legge che garantiva stipendi più alti agli infermieri a partire da aprile. Gli infermieri, i cui salari non sono ancora stati aumentati, non otterranno un incremento fino a quando la corte non emette una decisione definitiva sulla conformità o meno della normativa recentemente emanata con la Costituzione.

Gli infermieri sono sconcertati. «È una normale legge approvata dal Parlamento e dal Presidente. Non so come spiegheranno la sospensione agli infermieri. C’è delusione, disgusto e dubbi per quanto riguarda lo stato di diritto», ha affermato ieri il presidente della Camera slovacca di infermieri e ostetriche Maria Levyova. Gli infermieri si consulteranno sulle ulteriori misure da adottare con avvocati e membri della Camera. Potrebbero ora dare luogo ad azioni di protesta, che avevano minacciato in passato ma che non si erano mai davvero verificate, pur nel corso di una lunga battaglia politica per ottenere gli aumenti.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.