Ernst & Young: crescita PIL della Slovacchia all’1,7% quest’anno e al 2% nel 2013

Nella sua prognosi estiva, Ernst & Young prevede una crescita economica per la Slovacchia all’1,7% quest’anno e al 2% l’anno prossimo, mostrando di sentire gli effetti della crisi del debito anche nei prossimi anni. Nei successivi tre anni, infatti, l’economia slovacca potrebbe crescere di qualcosa poco sopra al 4%. La crescita del PIL dello scorso anno, tra i più alti della Zona Euro, è stato del 3,3%.

La prognosi dice che l’economia slovacca, fortemente indirizzata all’export, nel 2012 non potrà evitare un rallentamento della crescita quale conseguenza del rallentamento della domanda di beni nei quali la Slovacchia è forte, come l’elettronica e l’automobile, in tutte le principali economie dell’UE che sono i maggiori partner commerciali del Paese. Questo sviluppo, dovuto alla crisi del debito nella Zona Euro, avrà un impatto negativo su investimenti e occupazione, mentre la domanda dei consumatori si indebolirà, ha commentato Dalimil Draganovsky, partner di Ernst & Young nella Repubblica Slovacca.

(Fonte Webnoviny)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.