La Slovacchia partecipa agli aiuti allo sviluppo per 13 miliardi all’Afghanistan

Anche la Slovacchia parteciperà al pacchetto di aiuti per l’Afghanistan deciso da 70 paesi alla conferenza di Tokyo per un totale di 13 miliardi di euro. La dichiarazione congiunta firmata dai rappresentanti delle 70 nazioni e organizzazioni internazionali impegna in particolare Usa, Germania, Giappone e Gran Bretagna, che saranno i maggiori contribuenti. Il pacchetto servirà a stabilizzare la situazione nel paese asiatico nell’ambito del ritiro delle truppe internazionali dell’operazione ISAF che avverrà nel 2014, cercando di orientare l’Afghanistan verso i principi democratici e la difesa dei diritti umani, aumentando la lotta alla corruzione e al terrorismo.

La Slovacchia, come ha informato il Ministero degli Affari Esteri, è stata rappresentata dal Segretario di Stato Peter Burian, che ha annunciato la messa a disposizione di 1 milione di euro per aiuti allo sviluppo, parlando del supporto slovacco al popolo afghano nella sua lotta per una vita migliore e più dignitosa. Burian ha tuttavia sottolineato che la Slovacchia si aspetta che il governo afghano rispetti i suoi impegni e utilizzi le risorse ottenute in modo trasparente per lo sviluppo il paese e per rafforzare i diritti umani. «Questa è una condizione importante e un requisito indispensabile per il nostro attivo coinvolgimento in Afghanistan», ha sottolineato il Segretario di Stato.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.