Versamenti previdenziali più alti per autonomi e imprese individuali

Il Consiglio dei Ministri slovacco ha approvato nella seduta di venerdì un aumento dei pagamenti alle assicurazioni sociali e sanitarie per le imprese individuali e gli agenti contrattuali. La base imponibile minima per i lavoratori autonomi salirà dall’attuale 44,2% al 50% del salario medio in Slovacchia di due anni fa. Quest’anno, la base imponibile minima è di 339,89 euro, mentre l’anno prossimo sarà di 393 euro. I minimi di indennità di assicurazione sociali e sanitarie per le imprese individuali salirà quindi dagli attuali 160,24 euro a 185,3 euro.

L’attuale 40% forfait di spese deducibili per i lavoratori autonomi avrà un tetto mensile di 420 euro, e i coefficienti del 2% per le assicurazioni sociali e del 2,14% per le assicurazioni sanitarie (con i quali la base imponibile viene suddivisa per il pagamento dei prelievi sui salari) saranno gradualmente abbassati nel corso dei prossimi tre anni per arrivare a un coefficiente unico dell’1,486%.

Il governo ha poi convenuto di aumentare l’onere del prelievo sui redditi per i lavori eseguiti al di fuori di contratti di lavoro dipendente. I titolari di tali contratti pagheranno contributi su malattia, pensione e assicurazione contro la disoccupazione come qualsiasi altro lavoratore, con l’unica eccezione degli studenti e dei beneficiari di pensioni di vecchiaia e pensioni di invalidità. Questi gruppi pagheranno i contributi pensionistici sono da questi redditi.

(Fonte Webnoviny)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.