Iniziativa civile insiste per il mantenimento del 15 settembre come Festa nazionale

I membri di una iniziativa civile che ha l’intento di salvaguardare la Festa della Madonna dei Sette Dolori (15 settembre) come festa di Stato hanno consegnato mercoledì 3 luglio una lettera aperta al Presidente della Repubblica Ivan Gasparovic e al Primo Ministro Robert Fico. «Non c’è bisogno di cancellare la festa, tanto meno per motivi economici», è l’opinione di uno degli organizzatori, Martin Dilong, che ha osservato come la Festa nazionale nel 2012 cade di sabato e nel 2013 di domenica, e dunque non ha alcun senso parlare, come ha fatto il Premier Robert Fico, di ragioni economiche e di produttività. Dilong ha dichiarato in una conferenza stampa che l’iniziativa mira a provocare un dibattito pubblico sulla questione, e a chiedere un incontro al Presidente nei prossimi giorni.

Il governo ha proposto recentemente la cancellazione della festa di cui sopra insieme alla Festa della Costituzione del 1° settembre.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.