Le frodi di titoli universitari potrebbero essere un’abitudine più diffusa di quanto si creda

L’arresto la scorsa settimana di rettore e altri funzionari dell’Accademia di Polizia di Bratislava, una scuola di livello universitario, ha riproposto il tema della trasparenza dei colloqui e test di ingresso negli atenei slovacchi. I rappresentanti dell’accademia sono sospettati di aver manipolato gli esami di ammissione di un certo numero di candidati, e di aver accettato bustarelle. E questo proprio nell’istituto, sottolinea il quotidiano Pravda in un articolo di ieri, che dovrebbe invece insegnare ai propri studenti l’integrità e la lotta alle frodi.

Secondo il quotidiano gli esami ai potenziali nuovi studenti da parte delle università non sono così trasparenti come potrebbero essere perché non c’è alcun controllo esterno, scrive Pravda alle pagine 1 e 2 dell’edizione odierna. Se il Ministero della Pubblica Istruzione riceve una denuncia da uno studente che ritiene di essere ingiustamente non ammesso, il fatto riguarda soltanto l’università in questione. Come ha detto il portavoce del ministero al giornale, ogni candidato ha diritto di impugnare la decisione riguardante la sua accettazione da parte di un istituto universitario, ma la decisione è generalmente lasciata al rettore. Gli studenti respinti possono anche portare la questione in tribunale, ma il ministero rimane comunque in disparte da tali procedimenti. E questo, accusa il quotidiano, rende il tipo di manipolazione visto all’Accademia di Polizia tanto più probabile in quanto può essere difficilmente scoperto.

Nel corso di un’ispezione condotta dall’Ufficio per la lotta contro la corruzione (UBK) per sospetti di frodi nella gestione di fondi europei sono state trovate prove di fogli di test pronti all’uso con le risposte segnate, che sarebbero dovuti servire a dare il via libera a 29 candidati poliziotti per l’ammissione all’accademia, un quarto dei 120 studenti ammissibili per il prossimo anno accademico 2012/13.

In due casi la polizia avrebbe anche dimostrato il pagamento di tangenti da 5mila euro. Venerdì sono stati arrestati il rettore Vaclav Krajnik, e tre alti funzionari: il pro-rettore per il project management e l’informatizzazione Tomas Fazekas, l’economo Igor Schnorrer, e un membro del corpo docente. Mentre Fazekas è poi stato rilasciato senza accuse, per gli altri sono state formulate accuse di abuso di autorità, e per il rettore anche di corruzione. Per Schnorrer si è aperto anche un procedimento disciplinare nel partito SDKU, per il quale dirige la sezione di Dunajska Luzna, villaggio alle porte della capitale, che per il momento è stato sospeso.

Krajnik era in carica come rettore dal gennaio 2011. La polizia sta ora anche considerando un controllo sulle ammissioni degli anni precedenti, ritenendo possibile che il sistema fosse già in vigore all’arrivo del nuovo rettore. Oltre all’indagine sui fondi europei, che comunque prosegue, il Ministro degli Interni Robert Kalinak (Smer-SD) ha ieri confermato anche l’assegnazione di falsi titoli accademici da parte dell’istituto che sono attualmente sotto inchiesta, come quelli relativi a lauree e dottorati ai politici cechi Jan Rytir e Vit Barta.

Nel frattempo, l’Accademia di Polizia, assieme all’Università A.Dubcek di Trencin e all’Università J.Selye di Komarno, potrebbe perdere il titolo di università, secondo un processo di revisione portato avanti dalla commissione di accreditamento del Ministero dell’Istruzione. Una proposta in tal senso redatta dal ministero è stata inviata per l’esame interdipartimentale, chiedendo che dal 1° settembre 2013 gli atenei in questione siano privati della dicitura “università”. L’attuale Ministro Dusan Caplovic, che è restio ad accettare l’insediamento di nuove università sul territorio slovacco, intende fare il possibile per alzare il livello di quelle esistenti per renderle compatibili con gli istituti di altri paesi, eventualmente riducendone drasticamente il numero.

(La Redazione, Fonte Pravda)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google