I medici trovano un compromesso con VsZP sui nuovi contratti

La previdenza sanitaria statale Vseobecna zdravotna poistovna (VsZP) e i rappresentanti dei medici di medicina generale hanno raggiunto questa mattina un accordo sui nuovi contratti, validi per 12 mesi, mentre i livelli dei pagamenti concordati dovrebbero restare in vigore per sei mesi. I medici si sono infatti tenuti il diritto di rinegoziare gli importi garantiti dall’assicuratore sanitario.

Il capo della Camera slovacca dei medici (SLK) Marian Kollar ha ammesso che «i colloqui sono stati molto difficili». Sa che VsZP, insieme con l’intero sistema sanitario, ha a disposizione budget molto bassi negli ultimi anni. «Abbiamo preso in considerazione tutte le circostanze e accettato condizioni e contratti che erano gli unici possibili in questo momento», ha detto Kollar.

Secondo l’accordo, i medici generici dovrebbero ricevere l’8% in più dalla cassa malattia che ha il maggior numero di iscritti in Slovacchia, mentre gli specialisti dovrebbero vedere aumentare i loro pagamenti del 5% rispetto ai precedenti contratti.

L’incremento delle rimesse proposto ai medici per i loro pazienti (dell’8%) è quattro volte superiore rispetto a qualsiasi precedente aumento, sostiene il Ministro della Sanità Zuzana Zvolenska, ma i medici continuano a chiedere un aumento del 20%. Questa era la situazione di stallo prima della firma dell’accordo, valido comunque soltanto per sei mesi.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google