Consumatori: «preferiamo il cibo slovacco». Ma poi in negozio fanno il contrario

Il capo della Camera alimentare slovacca Daniel Poturnay ha dichiarato, relativamente al fatto che meno del 50% dei prodotti alimentari nei negozi sono di origine slovacca, che è comprensibile che i rivenditori cerchino di massimizzare i loro profitti, ma ha anche sottolineato che gli slovacchi stanno diventando sempre più esigenti per quanto riguarda la qualità e provenienza del cibo acquistato. In un’intervista al quotidiano Pravda egli ha osservato che un certo numero di rivenditori si sono detti interessati a vendere più prodotti slovacchi.

Nel contempo Poturnay ha ammesso il fallimento delle recenti campagne per spingere i consumatori ad acquistare prodotti nazionali. E lui ritiene necessario adesso discutere delle ragioni di questo comportamento.

Le abitudini d’acquisto oggi prevalenti, confessa Poturnay, stanno avendo un effetto negativo sull’agricoltura, l’industria alimentare e l’economia slovacca in generale. L’occupazione nel settore alimentare è scesa del 3% l’anno scorso ed è attualmente a un livello inferiore di ben il 22% rispetto al 2004, quando la Slovacchia aderì all’Unione Europea.

Ma nonostante tutto c’è un grande potenziale per una nuova espansione del settore, però i rivenditori devono essere pronti a dare ai produttori slovacchi un’ulteriore – e migliore – possibilità. Poturnay ha lamentato che, sebbene l’82% degli slovacchi afferma che preferirebbe acquistare prodotti slovacchi, il loro comportamento d’acquisto effettivo va spesso in direzione opposta.

(Fonte Pravda)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google