Sme: la ragione della strage di Hurbanovo sarebbe un crollo nervoso

Secondo un articolo del quotidiano Sme, il pluriomicidio di Hurbanovo con tre uomini rom morti e altri due gravemente feriti potrebbero avere una motivazione legata a un crollo nervoso dell’agente di polizia municipale, causato da frustrazione professionale. La polizia starebbe ora indagando sulla teoria che il tiratore, il 51enne Milan Juhasz, non è riuscito a risolvere controversie in corso con la famiglia di rom in veste di agente, e così avrebbe deciso di sistemare la questione a modo suo, ha scritto Sme, che riporta le parole che Juhasz avrebbe detto al giudice: «Mi sono svegliato al mattino con [la sensazione che] dovevo fare ordine con loro». La polizia è intenzionata a chiedere una perizia psichiatrica, sperando che li aiuterà a trovare il motivo per la strage.

La Commissione parlamentare per i Diritti umani ha chiesto al Ministro degli Interni Robert Kalinak (Smer-SD) di informarli in merito all’indagine della sparatoria, e ha discusso della possibilità di inviare propri membri per esaminare la situazione a Hurbanovo. Ma questa idea non è stata bene accolta da alcuni deputati, soprattutto appartenenti al partito di governo Smer, che ritengono il momento non adatto, con la tensione in città in aumento dove emotività e sensibilità sono ora al livello massimo.

(Fonte Sme, Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.