I vescovi emettono un messaggio a salvaguardia dell’ambiente in vista del summit Rio+20

La Conferenza episcopale slovacca (KBS) ha emesso una nota, preparata dalla Commissione ambiente, in occasione del summit Onu sullo sviluppo sostenibile Rio+20 in programma oggi da 20 giugno. Nel documento si legge che «La causa degli attuali problemi a livello mondiale è innanzitutto di natura morale e per risolverla bisognerebbe ritornare ai valori tradizionali e alla natura, alla salvaguardia del creato e alla sostenibilità locale». Il messaggio della Slovacchia per Rio, prosegue la nota, «sottolinea che siamo coscienti della nostra parte di responsabilità nei confronti dello stato attuale del pianeta Terra e del fatto che ciascuno di noi può contribuire personalmente al suo miglioramento», evidenziando il ruolo della Chiesa cattolica nella salvaguardia del creato.

Nel messaggio, i vescovi invitano i fedeli ad effettuare la raccolta differenziata e a utilizzare con parsimonia l’acqua, le risorse naturali e l’energia; li incoraggiano ad «evitare il consumismo e a vivere la solidarietà, a ritornare alle radici e all’agricoltura, e a contribuire attivamente alla protezione dell’ambiente».

La commissione si impegna in una attiva partecipazione a questo processo con la preparazione di materiale informativo e la pubblicazione di dichiarazioni e materiale esplicativo sugli urgenti problemi connessi all’ambiente nella società.

(Fonte Sir)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.