Kazimir minaccia i colleghi di governo: o tagliate le spese o io vi chiudo i rubinetti

Il Ministro delle Finanze Peter Kazimir (Smer-SD) ha minacciato i suoi colleghi ministri di congelare i fondi di bilancio se questi non saranno più decisi nel compiere i piani di bilancio di quest’anno. Dopo la riunione del Consiglio di Solidarietà e Sviluppo di venerdì Kazimir ha detto che per ora ha fermato tutti gli appalti pubblici ai ministeri che non sono necessari, e ha posto stretti limiti alle spese che non sono strettamente necessarie per adempiere alle funzioni elementari dello Stato. I conti, infatti, non si stanno sviluppando secondo i piani, e il deficit è già arrivato al 70% della sua prognosi annuale.

Il ministro attribuisce l’evoluzione negativa del bilancio 2012 a diversi motivi, tra i quali il sistema di contabilità del debito pubblico, i problemi connessi alla fermata di alcuni Programmi Operativi per la rilevazione di errori da parte dei revisori e la non buona situazione della gestione finanziaria, con disavanzi in alcune voci di entrata. «Ho deciso di rivolgermi a tutti i capi dei dipartimenti per bloccare tutte le aggiudicazioni di appalti pubblici che entreranno in vigore oggi e anche le spese a carico del bilancio dello Stato che non sono direttamente associate ad attività di base di questi dipartimenti. Ho anche chiesto loro di assolvere i propri compiti», ha detto Kazimir in conferenza stampa. «Ho fatto un appello urgente perché [i miei colleghi] facciano fronte a queste misure, altrimenti saremo costretti a congelare le spese», ha concluso gelido il ministro.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google