Presidente e case automobilistiche: meglio non toccare il Codice del Lavoro

I rappresentanti dei costruttori automobilistici e il Presidente slovacco Ivan Gasparovic hanno convenuto, in un incontro avvenuto mercoledì, che il Codice del Lavoro non andrebbe toccato, e lasciato piuttosto nella sua forma attuale. E questo nonostante il fatto che a nessuno dei tre attori del cosiddetto Tripartito (governo, datori di lavoro e sindacati) piaccia così com’è. L’industria dell’automobile ha anche fatto pressioni nella riunione con il Presidente per il completamento delle autostrade nella Slovacchia orientale. Secondo loro è proprio a causa di infrastrutture non sufficientemente sviluppate che i produttori di componenti del settore automotive si sono concentrati nella parte occidentale e settentrionale del Paese.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.