Il capo di RTVS si appella al tribunale per bloccare il suo licenziamento

Il direttore generale della Radio e Televisione della Slovacchia (RTVS) Miloslava Zemkova, per la quale è stato chiesto il licenziamento martedì dalla Commissione parlamentare Cultura e Media per una presunta violazione della legge, ha chiesto alla Corte distrettuale di Bratislava di emettere un provvedimento cautelare che impedirebbe al Parlamento slovacco di agire per il suo licenziamento.

Se il giudice emette l’ingiunzione, i deputati non potranno votare per cacciare la Zemkova come raccomandato dalla commissione, fino a quando il tribunale decide se ha effettivamente violato la legge o meno. Se il giudice respinge la sua richiesta, secondo la Zemkova c’è ancora la possibilità di «chiedere alla Corte Costituzionale di sospendere l’esecuzione» dell’eventuale decisione del Parlamento a suo sfavore.

La mozione della Commissione Media è stata presa a causa della sua decisione di affittare locali di proprietà di RTVS senza informarne prima il Consiglio.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.