Il Ministro della Difesa sostiene il completamento del travagliato progetto MOKYS

A questo punto sarebbe decisamente antieconomico eliminare il progetto di sistema di comunicazione mobile delle Forze armate MOKYS, ha detto martedì il Ministro della Difesa Martin Glvac, esprimendo fiducia nel fatto che, quando finalmente potrà essere completato, MOKYS funzionerà a dovere. «Sono certo che il sistema è buono, funzionale e sarà utile. E non penso proprio di non perseguire il contratto dopo tutto quel che è stato speso», ha detto. Il sistema sarà installabile sui veicoli oggi a disposizione delle Forze armate slovacche, ha aggiunto.

L’ex Primo Ministro Iveta Radicova aveva presentato una denuncia sulla gara d’appalto pubblica per MOKYS, citando alcuni contratti controversi che erano stati firmati tra il 2005 e il 2010. Il progetto, il cui lead contractor britannico è la società britannica BAE Systems, ha superato il valore di 200 milioni, ma non è ancora attivo e funzionante.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.