NBS: la crescita stimata per la Slovacchia nel 2012 sale al 2,5% del PIL

Le stime a medio termine pubblicate ieri dalla Banca Centrale Slovacca (​​NBS) prevedono una crescita continua dell’economia slovacca che quest’anno farà progredire del 2,5% il PIL del paese. Rispetto a maggio, la previsione della banca per il 2012 è salita dello 0,4%. Il governatore di NBS Jozef Makuch ha detto che il miglioramento è dovuto alla «presunzione che la crisi economica globale non si intensificherà ulteriormente». Venendo al 2013, NBS non ha toccato le sue stime, che rimangono a una crescita prevista del 3,1%, in aumento nel 2014 con un +4,3%. Si tratta delle stime tra le più alte dell’intera Eurozona, come molti altri attori hanno già confermato.

Secondo NBS nei prossimi due anni la Slovacchia dovrebbe godere di una maggiore produttività del lavoro e i redditi delle famiglie slovacche dovrebbero crescere spingendo i consumatori a spendere e risparmiare allo stesso tempo. Secondo l’indice armonizzato dei prezzi al consumo, i prezzi cresceranno del 3,5% quest’anno, dell’1,7% il prossimo e dell’1,9% nel 2014.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.