Il Premier Fico discute di ESM e di Zona Euro con il Presidente Van Rompuy

Il Primo Ministro Robert Fico ha incontrato ieri il Presidente del Consiglio d’Europa Herman Van Rompuy che era in visita ufficiale in Slovacchia a meno di un anno dall’ultima sua presenza nella capitale Bratislava quando al governo era Iveta Radicova. I due hanno discutto dei temi di maggiore attualità nell’Unione Europea e della preparazione per il prossimo vertice UE di fine mese, quando i leader europei si riuniranno per discutere non solo delle questioni generali relative alla crisi della Zona Euro, ma anche degli aiuti alla Spagna per ristabilire il suo sistema bancario e dell’approccio verso la Grecia dopo le imminenti elezioni generali. Il vertice discuterà anche di una visione a lungo termine di come sarà l’Europa in futuro. Secondo la Commissione Europea l’Eurozona deve sostenere la crescita e la riduzione del debito per riconquistare la fiducia dei mercati, e avviarsi verso un’unione bancaria, prendendo in considerazione l’emissione di obbligazioni comuni, i cosiddetti Eurobond, così come la ricapitalizzazione delle banche direttamente dalle risorse del Meccanismo permanente europeo di stabilità (ESM) che entrerà in vigore il 1° luglio.

Il governo slovacco ha assicurato Van Rompuy sulla ratifica dell’ESM, che sarà messo all’ordine del giorno nella prossima sessione parlamentare il 19 giugno. Per raccogliere il massimo sostegno per l’accordo, il Premier ha informato di aver invitato i rappresentanti di tutti i partiti parlamentari ad un incontro comune che affronterà anche il consolidamento delle finanze pubbliche.

Van Rompuy ha incontrato anche il Presidente della Repubblica Ivan Gasparovic e il Presidente del Parlamento Pavol Paska. Mentre quest’ultimo ha assicurato il funzionario europeo che il Parlamento approverà il meccanismo europeo di stabilità (ESM) nella sessione che inizia il 19 giugno, osservando che il partito al governo Smer-SD è in grado di farlo passare anche se l’opposizione facesse blocco, Gasparovic si è invece detto convinto che la votazione sull’ESM verrà rimandata dal Parlamento slovacco a una data successiva, in attesa di vedere cosa succede in Francia e Germania, chiamate anche loro a ratificare il trattato nei prossimi giorni. Questa è del resto la posizione anche di alcuni politici dell’opposizione. Gasparovic ritiene comunque di non aspettarsi sorprese da Berlino e Parigi, e ha inoltre affermato che la proposta di misure per rafforzare la vigilanza congiunta di banche europee e dei bilanci nazionali non è un problema facile, ma alcune concessioni di poteri a Bruxelles sono necessarie al fine di consolidare la Zona Euro.

Van Rompuy ha ribadito nei vari incontri l’impegno dell’UE a fare il possibile per salvaguardare la stabilità della Zona Euro e dell’Europa intera.

Il deposito in contanti che la Slovacchia dovrà versare nelle casse dell’ESM dovrebbe raggiungere i 659,2 milioni di euro nel giro di un anno e mezzo. L’importo totale degli impegni a garanzia della Slovacchia dovrebbe raggiungere i 5.768 milioni di euro.

Una manifestazione di protesta contro l’ESM è in preparazione per martedì 19 giugno davanti al Parlamento, dove la gente esprimerà il proprio malcontento anche per le lussuose gratifiche riservate a certi funzionari di imprese statali. Tra gli organizzatori della protesta vi è quel Peter Pcolinsky che era anche una delle anime delle Gorila protest dei mesi scorsi. L’ESM, ha detto l’attivista a Tasr, servirà solo ad un ulteriore indebitamento della Slovacchia e ad esacerbare la crisi finanziaria. «Riteniamo irresponsabile nei confronti dei cittadini che la Slovacchia presti denaro a un paese dove i benefici statali per i disoccupati arrivano fino a 1.000 euro a persona e ci sono pacchetti bonus di un anno o anche due dopo esser stati licenziati», ha detto Pcolinsky, rimarcando come la metà delle persone in Slovacchia vive sull’orlo della povertà.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google