Il capo di società finanziarie Vladimir Fruni rimane in carcere

Vladimir Fruni, capo delle società finanziarie fallite BMG Invest e Horizont Slovacchia, coinvolto in uno dei più grandi casi di frode nella storia della Slovacchia, resterà in carcere secondo la sentenza del Tribunale Distrettuale di Trencin, che ha respinto la richiesta della sorella di farlo uscire in libertà vigilata. L‘avvocato di Fruni ha annunciato appello contro la sentenza. L’appello dovrà ora essere affrontato dal Tribunale Regionale di Trencin.

La Corte di Cassazione nel Maggio 2007 confermò la condanna di Fruni e dei suoi complici (soci) per i reati di frode e complicità nella violazione delle regole dei rapporti commerciali commessi in relazione al crollo delle finanziarie alle quali facevano capo, e la confisca dei loro beni. Uno dei complici è tutt’ora latitante.

Dal 1997 al 2002 Fruni e soci hanno, tramite i propri collaboratori, fatto sottoscrivere oltre 850 000 contratti per un ammontare di 2 miliardi di euro in depositi, di cui oltre 481,3 milioni non sono poi stati effettivamente mai restituiti ai propri clienti

(Fonte TASR, a cura di Luciano Rossi)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google