Riunione governo a Poltar: serve un investitore per la Slovglass in bancarotta

Il governo di Robert Fico vuole trovare un nuovo investitore strategico per la vetreria Slovglass Poltar, recentemente fallita. L’investitore non dovrà essere una società sconosciuta, ma una grande impresa che opera nel settore del vetro. «Il governo non darà soldi a società che escono dal nulla. Vogliamo una grande azienda che opera nel settore e vuole riprendere la produzione a Poltar», ha detto il Primo Ministro Robert Fico alla fine del Consiglio dei Ministri di ieri, che si è tenuto proprio nella cittadina di Poltar (nella regione di Banska Bystrica).

Il Ministro dell’Economia Tomas Malatinsky è stato incaricato di trovare un investitore strategico per portare la vetreria di Poltar ancora in funzione, con l’aiuto dell’Agenzia per gli investimenti slovacca Sario, al fine di preservare la produzione storica del vetro in questa città. «Il Ministro dell’Economia Tomas Malatinsky ha avuto colloqui oggi con il curatore fallimentare di Slovglass e a lui [Malatinsky] è stato dato un compito semplice … trovare un investitore adatto», ha dichiarato Fico, aggiungendo che lo Stato è pronto a fare la sua parte per far ripartire la fabbrica.

In questa prima riunione dei ministri fuori dalla sede del governo nella nuova legislatura si è discusso come punto principale di come affrontare i problemi della situazione sociale ed economica a Poltar. Fico ha detto che vorrebbe fare ogni anno quattro riunioni del governo lontano da Bratislava, come già fece nel passato governo tra il 2006 e il 2010. Il governo di Iveta Radicova, che aveva deciso di continuare la tradizione, fece in realtà soltanto due Consigli dei Ministri in trasferta. Il primo governo Fico ne aveva fatti 20.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.