La Slovacchia prende oggi il timone del Gruppo di Visegrad

La Slovacchia prenderà oggi in carico per un anno la presidenza del gruppo dei Quattro di Visegrad (V4), composto dai quattro paesi dell’Europa centrale Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia e Slovacchia. Il portavoce del Ministero degli Affari Esteri Peter Stano ha informato che il passaggio di poteri dall’Ungheria, l’ultimo paese alla guida del Gruppo, avverrà in occasione del prossimo vertice V4, che dovrebbe probabilmente avvenire a metà Luglio. Lo slogan del meeting sarà ‘Visegrad efficiente – continuità, integrità, solidarietà e consapevolezza‘.

La Slovacchia si vuole basare sull’esperienza e il successo dei suoi predecessori, e concentrarsi su progetti e attività che portino vantaggi per i cittadini del V4 e attenuare gli effetti della crisi economica globale. Inoltre, la Slovacchia vorrebbe utilizzare la presidenza ungherese dell’Unione Europea (il prossimo semestre, gennaio-giugno 2011) per rafforzare l’efficienza e la coesione del V4, nonché promuovere interessi comuni del gruppo nelle discussioni sulle politiche decisive dell’UE.
I Quattro di Visegrad festeggeranno durante la presidenza slovacca il 20° anniversario del Gruppo, il 15 febbraio 2011, che verrà festeggiato fra le altre cose con l‘emissione di monete commemorative del valore nominale di due euro e un francobollo.

Diversi vertici V4 si terranno nel corso dell’anno prossimo, con i Presidenti della Repubblica dei Quattro che si incontreranno a Karlovy Vary (in Repubblica Ceca) il 5-6 Novembre 2010. I Primi Ministri si riuniranno a due vertici, uno tra fine Novembre e inizio Dicembre 2010, e l’altro in Slovacchia nel Giugno 2011. I Ministri degli Affari Esteri si vedranno il prossimo Ottobre per discutere questioni relative ai Balcani occidentali, mentre nella primavera del 2011 si concentreranno sul partenariato orientale (è la Eastern Partnership, una iniziativa che punta ad integrare paesi dell’Europa orientale che hanno  situazioni politiche ed economiche non ancora compatibili con un processo di avvicinamento all’UE, e si tratta di paesi come Armenia, Azerbaijan, Georgia, Moldova, Ucraina e Bielorussia-NdT).

(Fonte TASR, La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google