Camera di commercio tedesca: mancano tecnici, urge riforma dell’istruzione in Slovacchia

Gli investitori tedeschi in Slovacchia lamentano una progressiva carenza di dipendenti specializzati. La Camera di Commercio Slovacco-Tedesca (SNOPK) ritiene che senza una profonda riforma della formazione professionale e tecnica la posizione della Slovacchia quale paese industriale potrebbe peggiorare. «Il numero e la qualifica dei diplomati delle scuole tecniche non è sufficiente, e sta peggiorando negli ultimi anni», ha detto Roman Nosko, portavoce della Camera e membro di un gruppo di lavoro per l’istruzione professionale.

In più, gli investitori tedeschi non apprezzano affatto il previsto aumento della tassa sul reddito delle società. «La Slovacchia corre il rischio di perdere posizioni nella competizione internazionale», ha detto il presidente della Camera, Vladimir Slezak. Secondo lui, la Slovacchia ha un certo potenziale per mantenere a lungo l’attuale livello industriale del paese, «ma questo non sarà ottenuto con un eccesso di laureati in discipline umanistiche e una carenza di ingegneri e professionisti tecnici». È necessario, invece, fare proposte per incrementare l’interesse agli studi tecnici, migliorare le conoscenze teoriche e decisamente progredire nel connettere l’istruzione nel settore tecnico e le richieste che provengono dal mercato del lavoro.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google