Il Ministero degli Esteri slovacco cambia nome e ottiene maggiori poteri

Il Ministero degli Affari Esteri della Slovacchia sarà rinominato dal 1° settembre 2012, nel decimo anniversario dell’approvazione della Costituzione della Repubblica Slovacca indipendente, in seguito a un emendamento alla legge sull’Amministrazione pubblica che il governo ha approvato giovedì 31 maggio. Da settembre il dipartimento sarà conosciuto come Ministero degli Esteri e degli Affari europei, mettendo in evidenza le sue responsabilità nelle politiche europee. Anche i poteri del ministero cambieranno, migliorando in alcune aree come il coordinamento della promozione degli interessi economici e commerciali della Slovacchia, assumendosi la responsabilità per la loro presentazione unificata all’estero.

Il dicastero, nella sua nuova forma, riceverà anche competenze in materia di politiche statali nei confronti degli Slovacchi residenti all’estero, dunque incorporando l’Ufficio per gli slovacchi residenti all’estero (USZZ), che fino ad oggi era alle dipendenze dirette dell’Ufficio del Governo. Intanto, il ministero mantiene il potere sulla selezione dei dipendenti dei dipartimenti commerciali presso le ambasciate, che sono gli stati trasferiti dal Ministero dell’Economia dal precedente governo Radicova.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.