La crisi ha colpito i centri commerciali in misura modesta. Affitti dei locali invariati

La crisi economica, che ha frenato la spesa dei consumatori, ha causato anche una temporanea caduta delle vendite in alcune imprese nei centri commerciali e ricreativi. Piccole boutique e altre imprese hanno chiuso, ma i locali non sono rimasti vuoti a lungo, e hanno trovato subito nuovi inquilini interessati, indipendentemente dal livello degli affitti. La crisi ha avuto un impatto quasi nullo in questo settore, come confermato da numerosi centri commerciali di Bratislava. Vendite in calo di numeri a una cifra si sono registrati anche al centro commerciale Aupark di Bratislava. «Comunque il calo si è fermato e il volume delle vendite è tornato a risultati positivi», ha affermato Slavomir Jankovic, a capo di HB Reavis Slovakia, la società che ha investito nei centri commerciali Aupark a Bratislava e Piestany. Nemmeno durante il periodo di crisi Aupark ha cambiato i canoni di affitto.

(Fonte Hnonline)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.