Saluto dell’Ambasciatore Borzi a fine missione in Slovacchia

Cari connazionali,

il prossimo 4 giugno terminerà il mio mandato di Ambasciatore d’Italia in Slovacchia, purtroppo in un giorno di grande lutto nazionale per le vittime dei tragici eventi che stanno sconvolgendo l’Emilia Romagna. Permettetemi dunque di interpretare il sentimento di voi tutti nell’esprimere, a nome della collettività italiana in Slovacchia, la nostra più sentita partecipazione al dolore dei familiari delle vittime ed a tutti coloro che hanno perso i  propri beni ed il proprio lavoro in tali terribili circostanze.

Sono grata alla redazione di Buongiorno Slovacchia di darmi questa opportunità per condividere con Voi alcune riflessioni, tentare un bilancio, ringraziare e salutare l’intera collettività italiana. È stato con grande orgoglio che ho rappresentato il mio Paese e servito la comunità italiana in oltre 3 anni e mezzo trascorsi in Slovacchia. Un Paese che ha accolto i nostri connazionali ed ha permesso loro di contribuire in modo rilevante alla sua crescita economica di questi ultimi vent’anni. Nel corso della mia missione ho potuto conoscere molti di voi, molti li sono andata a trovare nei loro posti di lavoro, nelle loro imprese sparse nella Slovacchia ed ho potuto così rendermi conto ed apprezzare il “valore aggiunto” che arrecate all’Italia con il vostro impegno ed il vostro esempio quotidiano in questo Paese. Se l’Italia e la Slovacchia sono oggi legate da profondi vincoli di stima e di amicizia, ciò è dovuto anche al Vostro lavoro ed a come Voi sapete rappresentare l’Italia in questo Paese.

Naturalmente tra Italia e Slovacchia i motivi di consonanza in ambito politico sono molti, dovuti alla partecipazione di entrambe all’Unione Europea, all’Eurozona ed alla NATO. Ma la presenza di un folta collettività italiana è la tela di fondo di questa vicinanza politica che trova riscontro anche sul piano della cultura. I numerosissimi eventi culturali sponsorizzati dall’Ambasciata e realizzati dall’infaticabile opera del nostro Istituto Italiano di Cultura sono sempre stati accolti con grande entusiasmo, ulteriore “valore aggiunto” della nostra “italianità”, che trova la sua migliore espressione nel mese di giugno con il Festival “Dolce vitaj”, ormai alla sua quinta edizione e con un successo sempre crescente anno dopo anno. Ma cultura e lingua sono un binomio inscindibile e vorrei quindi ricordare con Voi anche l’interesse dimostrato dai nostri amici slovacchi nei confronti della lingua italiana. Interesse anch’esso in crescita in questi ultimi anni, non solo in quanto veicolo per comprendere meglio la nostra cultura e letteratura, ma anche strumento per avviare utili collaborazioni di carattere economico-commerciale.

Consentitemi dunque di concludere, estendendo a tutti voi il mio ringraziamento più sincero e sentito per l’affetto ed il calore col quale mi avete accolto e che hanno dato sostegno morale alla mia attività in questo Paese. Vi auguro di poter continuare il vostro impegno in questo Paese con il successo di sempre, per il benessere vostro, dell’Italia e della Slovacchia.

Brunella Borzi Cornacchia
Ambasciatore d’Italia a Bratislava

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.