Rimandata l’installazione di radar sulle strade slovacche

L’introduzione di un progetto per aumentare la sicurezza sulle strade slovacche è stata rinviata, scrive oggi il quotidiano Pravda con richiamo in prima pagina. La polizia intendeva posizionare dei radar su alcuni tratti pericolosi in tutta la Slovacchia, ma il Ministero dell’Interno non ha ancora nemmeno annunciato la gara per l’acquisto delle attrezzature. Il vice presidente del Corpo di Polizia Lubomir Abel ha ammesso che i radar non verranno installati nel mese di luglio come promesso.

L’ultima modifica del Codice della Strada ha introdotto la cosiddetta “responsabilità oggettiva”, che mira a ridurre le difficoltà della polizia nel far rispettare le ammende nei casi in cui un conducente commette un’infrazione sull’autovettura di qualcun altro. In base alla nuova normativa, il proprietario della vettura sarà sempre ritenuto responsabile per l’infrazione commessa.

Considerando questo provvedimento legislativo, la polizia sarebbe in grado di infliggere ammende anche sulla base di registrazioni radar. Il Ministero dell’Interno ritiene che il progetto potrebbe contribuire a ridurre il tasso di incidenti stradali fino al 30-40%.

(Fonte Pravda)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.