Non c’è ancora accordo tra Ministero Lavoro e lavoratori autonomi

Il Ministro del Lavoro Jan Richter e i rappresentanti dei lavoratori autonomi (zivnostnici) sono in trattativa sulla riforma del prelievo fiscale e dei salari. Il Ministro ha detto che il tetto annuo per le spese dei lavoratori autonomi dovrebbe essere pari a 3.600 euro, ovvero di 300 euro al mese, come dalla proposta del Ministero delle Finanze.

«Nello sforzo per giungere a un accordo specifico, il Ministero ha promesso oggi al tavolo un’altra serie di analisi per quanto riguarda i lavoratori autonomi nei giorni seguenti che aiuteranno a individuare specifiche categorie di lavoratori autonomi», ha detto il portavoce del Ministero Michal Stuska, sottolineando come la definizione di “zivnostnici” è stato un problema complesso negli ultimi 20 anni, e comprende anche gli imprenditori e imprese individuali.

«Non è possibile affrontare una tale questione con soddisfazione di tutti nel giro di un paio d’ore», ha osservato. Le parti in causa sono comunque d’accordo sull’importanza di introdurre misure eque per evitare che gli autonomi ricevano da pensionati un mensile sotto al minimo vitale a causa di prelievi fiscali troppo bassi.

I rappresentanti dei lavoratori autonomi hanno chiesto un incontro separato anche al Ministero delle Finanze.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.