Fico: per ridurre il deficit necessaria maggior lotta all’evasione e all’economia in nero

La riduzione del deficit delle finanze pubbliche in Slovacchia deve passare anche da una maggior lotta all’evasione e all’economia sommersa. Sono due temi che il Premier Robert Fico (Smer-SD) ha citato nel programma della Radio Slovacca (SRo) “Sobotne dialogy” (Dialoghi del sabato) come parte delle misure da integrare nella manovra di risanamento. A questo proposito, dovrebbero essere introdotte delle misure restrittive nei confronti del cosiddetto “contratto di prestazione di lavoro”, in quanto costituiscono «una enorme perdita di denaro». Fico pensa che addirittura questo tipo di contratto dovrebbe essere eliminato del tutto dal Codice del Lavoro, o al massimo lasciato per un ridotto numero di persone, come gli studenti. Tutti gli altri impieghi, ritiene il Primo Ministro, dovrebbero basarsi su contratti di lavoro adeguati. I suddetti contratti, infatti, sono spesso utilizzati dai datori di lavoro per impiegare persone che sono a tutti gli effetti dei dipendenti, ma permettono loro di versare cifre inferiori di contribuzione sociale.

(La Redazione)

Share

Commenta

  

  

  

Si possono usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

agosto: 2014
L M M G V S D
« lug    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031