Le banche rivedono al rialzo la stima di crescita della Slovacchia: +1,9% per il 2012


Continua il sentimento positivo delle banche slovacche nei confronti dell’economia del paese. Il sondaggio mensile tra gli istituti bancari realizzato dalla Banca Nazionale Slovacca (NBS) mostra che gli analisti di banca hanno rivisto le loro prospettive di sviluppo economico per quest’anno alzando di mezzo punto percentuale tra aprile e maggio il tasso di crescita stimato del PIL, portandolo all’1,9% per il 2012. Ad aiutare il rialzo delle previsioni è stato il risultato preliminare della crescita nel primo trimestre di quest’anno al 3,1%, mentre le banche si attendevano un 1,8%. Le banche hanno anche alzato la stima per il 2013, di 0,1 punti percentuali, immaginando una crescita dell’economia del 2,8%.
Di pari passo, però, gli istituti di credito hanno anche rivisto al rialzo la prognosi di crescita dei prezzi al consumo, con un’inflazione armonizzata che ritengono raggiungere il 3% alla fine di quest’anno (+0,1%), riducendo dello stesso valore la stima per il 2013, al 2,8%.
Le banche commerciali si rivelano comunque ancora caute rispetto alle previsioni più positive della stessa Banca Nazionale, che stima un +2,1% nel 2012 e del Ministero delle Finanze, che parla di un +2,3%. La Commissione Europea ha da poco rivisto la stima per il 2012 per la Slovacchia dall’1,1% all’1,8%, e il Fondo Monetario Internazionale (FMI) crede in un più fiducioso +2,4%. L’OCSE è l’istituzione più ottimista: +2,6% è la sua previsione di pochi giorni fa.

(La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.