Corte Suprema respinge causa sull’appalto del telepedaggio


La Suprema Corte slovacca ha respinto una causa intentata dal consorzio internazionale Slovakpass, guidato dall’italiana Autostrade, nei confronti dei risultati della gara per il sistema di pedaggio elettronico per le autostrade slovacche. La Corte ha confermato una sentenza della Corte regionale di Bratislava, che aveva approvato la decisione dell’Ufficio appalti pubblici (UVO) di escludere Slovakpass come offerente al concorso pubblico.
Il giudice non ha rilevato alcuna illegalità nella decisione del convenuto, dichiara il verdetto della Corte Suprema, e spiega che la decisione conteneva tutti gli elementi richiesti, ed era correttamente motivata e basata su fatti bene accertati sulla gara.
La corte ha anche stabilito che l’offerta di Slovakpass [che aveva proposto il prezzo più basso] era troppo generica e non in conformità con le condizioni della gara pubblica d’appalto lanciata nel settembre 2007. Il concorso è stato vinto dall’unico offerente rimasto in gara, SkyToll, che ha realizzato il sistema di incasso elettronico dei pedaggi per autostrade e tratti di strade di prima categoria a carico dei mezzi di trasporto oltre i 35 quintali, che è in funzione dall’inizio del 2010 con il marchio Myto.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google