Il governo approva proroga di tre anni all’accordo di licenza Microsoft per i pc dello Stato

Il governo slovacco ha approvato il 23 maggio un’estensione del contratto multi-milionario di licenza dello Stato con la Microsoft. Per prolungare il contratto per altri tre anni, lo Stato pagherà 17,5 milioni di euro nel 2012, 16,8 milioni nel 2013 e 17,2 nel 2014. La decisione è stata presa ieri dal governo socialdemocratico dopo che il precedente esecutivo di centro-destra aveva deciso a marzo di lasciare deliberare al nuovo governo, considerando le somme importanti in gioco.

I negoziati avuti dal nuovo gabinetto di Robert Fico con Microsoft hanno portato alla possibilità di «rescindere il contratto ogni anno per tutta la sua durata e senza alcuna sanzione», recita un comunicato del Ministero delle Finanze. Firmando il contratto entro maggio, poi, si otterrà uno sconto del 2%, si legge nello stesso. L’ex Ministro delle Finanze Ivan Miklos aveva tentato di rinnovare il contratto per tre anni con procedura accelerata in corsia preferenziale, ma ha poi lasciato perdere dopo le dure critiche dell’Alleanza Fair-Play, una ONG di controllo delle procedure democratiche, oltre che per le lamentele di alcuni partner nella passata coalizione. La somma messa a contratto ora è di 700mila euro in meno rispetto alla bozza analizzata dal precedente governo.

Anche in questa circostanza l’Alleanza Fair-Play ha criticato la decisione governativa. Il fatto è, argomenta AFP, che lo Stato non sa come sono stati utilizzati i prodotti Microsoft fino ad oggi. Non c’è alcuna certezza o «un quadro chiaro di quelli che sono i bisogni individuali degli uffici statali», affermano i rappresentanti dell’ONG. Inoltre, la firma iniziale del contratto non era stata preceduta da una regolare gara pubblica, e probabilmente un altro tipo di accordo sarebbe più conveniente. «Il governo ha assunto la responsabilità per l’adozione di misure di risparmio. Questa è un’area in cui potrebbe essere fatto un notevole risparmio nei prossimi anni», recita la dichiarazione AFP.

La licenza multipla Microsoft Enterprise Agreement servirà a fornire il software per circa 82mila computer di proprietà delle entità statali, quali sistemi operativi, pacchetti Microsoft Office e altri prodotti. Il costo totale della proroga di tre anni è di 51 milioni. Il Segretario di Stato al Ministero delle Finanze Peter Pellegrini ha detto dopo la sessione del Consiglio dei Ministri che lo Stato non aveva altra scelta. «Non abbiamo altre alternative e il governo precedente non ci ha lasciato nessun’altra soluzione. Dunque, se vogliamo garantire il funzionamento degli organi centrali dell’amministrazione statale e il funzionamento e il potenziamento delle licenze siamo costretti a continuare con questo contratto», ha detto Pellegrini.

(Fonte Tasr/Red)

Share

Commenta

  

  

  

Si possono usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

luglio: 2014
L M M G V S D
« giu    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031