Fico all’opposizione: scegliete un altro candidato per l’Ufficio appalti pubblici

Il Primo Ministro Robert Fico ha esortato i partiti di opposizione a fare il nome di un altro candidato per la direzione dell’Ufficio appalti pubblici (UVO) dopo che l’uomo del Movimento Cristiano-Democratico (KDH) Peter Mach è stato bocciato dall’Associazione delle città e villaggi della Slovacchia (ZMOS). Fico ha dunque chiesto ai cinque partiti di opposizione di presentare un altro candidato, ma solo dopo aver raggiunto un accordo con ZMOS. Secondo il quotidiano Sme, il nome di Mach è anche stato respinto da un altro gruppo di lobbying, l’Unione nazionale dei datori di lavoro (RUZ), e si è unito alla scelta anche il Klub 500, organizzazione che raggruppa le imprese con oltre 500 dipendenti.

Se l’opposizione non raggiunge un accordo su una persona “appropriata” entro la prossima riunione del Consiglio dei Ministri, questo mercoledì, Fico dice di essere pronto a nominare un candidato tra quelli che erano emersi da un processo di selezione organizzato dall’Ufficio del Governo prima delle elezioni generali di marzo, quando ancora comandava il gabinetto di Iveta Radicova. ZMOS ha nel frattempo proposto un proprio candidato a capo di UVO, si tratta del sindaco di Piestany, Remo Cicutto.

Jan Figel, presidente di KDH (il primo partito dell’opposizione) ha lamentato che Mach era per loro l’unico candidato possibile, già concordato con gli altri partiti di centro-destra, e ha chiesto a Fico un incontro per discutere il problema. Secondo Figel, il Premier ha promesso il posto ai datori di lavoro, ma in realtà appartiene all’opposizione, cosa che Fico aveva già concesso a marzo.

(Fonte Tasr, Sme)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.