Inflazione annua al 3,6% in aprile, in leggero calo rispetto a marzo

I prezzi al consumo in Slovacchia sono cresciuti in aprile ad un tasso annuale del 3,6%, come ha informato ieri l’Ufficio di Statistica, leggermente inferiore al confronto su base annua del precedente mese di marzo, che aveva registrato un’inflazione del 3,8%. A livello mensile, invece, il tasso è stato lo stesso di marzo 2012, lo 0,3%. I cosiddetti prezzi regolamentati hanno mostrato un incremento annuo del 7,4% in aprile, rispetto al 7,2% visto a marzo.

«I prezzi dei prodotti alimentari sono scesi di 0,1 punti percentuali su base mensile in aprile, il che ha contribuito a un rallentamento della loro crescita annua dal 2,9% di marzo al 2% nel mese di aprile», è il commento del macroeconomista di VUB Banka, Andrej Arady, fatto all’agenzia di stampa Tasr. I maggiori incrementi di prezzo si sono registrati nel settore sanitario (+2,2) e in abbigliamento e calzature (+2,1). Il rallentamento è dovuto in particolare dal decremento dei prezzi di zucchero, marmellate, miele, sciroppi, cioccolata e pasticceria dell’1%, mentre di una simile percentuale (1,1%) è aumentata la frutta e dello 0,3% verdure e patate.

Arady crede che un ulteriore calo dei prezzi del petrolio Brent offrirà spazio per una decelerazione degli aumenti dei carburanti, frenando anche l’aumento dei prezzi dei trasporti e dei prodotti trasportati.

Vladimír Kocurek, vice presidente della catena di supermercati CBA Slovakia (ex Coop), prevede una crescita dei prezzi alimentari in particolare per il rincaro del pane e di altri prodotti da forno.

(Fonte Tasr)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.