Slovacchia e Polonia fanno pressioni sull’Ucraina per la situazione di Yulia Tymoshenko

Il Presidente Ivan Gasparovic è interessato a conoscere le condizioni nelle quali è tenuta incarcerata, con una condanna a sette anni per abuso di potere, l’ex Premier ucraina Yulia Tymoshenko, e con esse desidera anche essere aggiornato sulla politica interna in corso di sviluppo in Ucraina. Per questo, Gasparovic ha telefonato al suo omologo a Kiev, Viktor Yanukovich, come ha informato il portavoce presidenziale Marek Trubac.

La conversazione di ieri sarebbe stata parte «di una intensa comunicazione telefonica dei giorni scorsi tra i presidenti di Polonia, Slovacchia e Ucraina». Dialogando con il Presidente ucraino, Gasparovic e il Presidente della Polonia Bronislaw Komorowski hanno proposto cambiamenti nella legislazione ucraina, «in particolare al Codice penale e alle modalità di azione per consentire il trattamento medico dell’ex Primo Ministro dell’Ucraina Yulia Tymoshenko», ha detto Trubac.

Il Presidente Yanukovich avrebbe confermato che il processo legislativo di modifica è già iniziato e presto sarà presentato al Parlamento. «Per quanto riguarda il trattamento medico dell’ex Primo Ministro, Yanukovich ha detto che mercoledì è stata trasferita in un ospedale civile sotto la supervisione di un medico tedesco», ha informato Trubac, e secondo lui il Presidente Yanukovich avrebbe ringraziato i colleghi slovacco e polacco per l’opportunità di discutere di fatti operativi e del loro interesse nel risolvere gli attuali problemi. «I presidenti hanno concordato che in futuro continueranno a consultarsi per facilitare il proseguimento del positivo sviluppo delle relazioni tra l’Ucraina e l’Unione Europea», ha detto Trubac.

Il governo ucraino ha deciso di annullare il vertice presidenziale dei paesi dell’Europa centro-orientale previsto a Yalta questo week-end, dopo che sono arrivate critiche e disdette da una larga serie di capi di Stato invitati. La maggior parte dei presidenti invitati, infatti, tra i quali quelli di Bulgaria, Repubblica Ceca, Montenegro, Estonia, Croazia, Lettonia, Ungheria, Germania, Austria e Slovenia) avevano annunciato che non si sarebbero recati al vertice a causa dei presunti maltrattamenti in carcere all’ex Premier Yulia Tymoshenko.

Soltanto i presidenti di Polonia, Slovacchia e Lituania avevano confermato la propria partecipazione. E la lituana Dalia Grybauskaite aveva anche chiesto di incontrare Yulia Tymoshenko nel corso della sua visita.

(Fonte Sita)

Rispondi

Ristorante da Massimo

Studio legale/Advokátska kancelária Biksadský & Partners

Moving International

news giorno x giorno

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

ARCHIVIO

pubblicità google