Fico a Praga: ottime relazioni, possibile sessione congiunta dei governi nel 20° della separazione

Slovacchia e Repubblica Ceca potrebbero convocare una sessione congiunta dei propri governi per celebrare il 20° anniversario della creazione dei due stati indipendenti, ha annunciato il Premier slovacco Robert Fico (Smer-SD) in visita ufficiale a Praga venerdì. «Do un grande valore alle relazioni tra i nostri paesi, e farò il possibile per mantenerle e migliorarle. Indipendentemente da chi era a capo del governo ceco, siamo sempre riusciti ad avere ottimi rapporti […]. Credo che continueremo ad essere in stretti rapporti», ha detto Fico al suo omologo Petr Necas (ODS), che ha confermato il livello di relazioni eccellenti in tutti gli ambiti, senza riguardo ai colori dei rispettivi governi nazionali.

Nei suoi colloqui Fico ha discusso di diverse questioni economiche con Necas, tra le quali una possibile joint venture nel settore del trasporto ferroviario. «Siamo pronti a discutere di questo argomento molto apertamente e in modo molto chiaro. Se create, joint venture di questo tipo hanno probabilità molto migliori di sopravvivere nella regione della quale siamo parte rispetto alle singole imprese ferroviarie indipendenti», ha detto il Premier slovacco, ricordando che i due paesi avevano già affrontato la questione al tempo del suo primo governo. I due  primi ministri hanno affrontato anche il tema energia nucleare. Fico ha sottolineato che la Slovacchia non poteva sopravvivere senza energia nucleare, e il Paese intende una unità nucleare completamente nuova presso il sito di Jaslovske Bohunice, in base all’accordo con la Repubblica Ceca siglato nel 2009.

Fico ha rifiutato di fornire un commento sulla situazione della politica ceca, che recentemente vede la destra in una condizione instabile e le elezioni anticipate una soluzione sempre più probabile. Fico ha poi incontrato nel corso della giornata il Presidente ceco Vaclav Klaus e il leader dei socialdemocratici (CSSD) Bohuslav Sobotka.

Nell’incontro con quest’ultimo, Fico ha notato che la crescente popolarità dei partiti socialdemocratici in Europa è dovuta al fatto che i partiti del centro-destra non offrono nulla e usano i tagli come una panacea contro la crisi, spostando l’onere del risanamento su chi ha redditi bassi e medi. Inoltre, ha sottolineato, un problema delle larghe coalizioni di centro-destra in Europa è nella loro litigiosità interna, che svia la loro concentrazione nell’attuare il programma di governo. «La gente in Europa ha il desiderio di stabilità e riconciliazione sociale. Se ci sono partiti politici che offrono stabilità, riconciliazione sociale e negoziazione, sono preferiti rispetto alle altre alternative», ha concluso il Premier slovacco.

La visita di Fico, la prima all’estero del suo secondo mandato di governo, si è tenuta a Praga come ormai da tradizione, rinvigorendo i rapporti dell’ex federazione cecoslovacca.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google