Gasparovic: sia il Ministero degli Esteri a occuparsi degli slovacchi emigrati

L’agenda degli slovacchi che vivono all’estero, che ora è gestita da una branca dell’Ufficio di Governo, secondo il Presidente della Repubblica Ivan Gasparovic dovrebbe essere “restituita” al Ministero degli Affari Esteri, così da poter essere più trasparente e affrontata con responsabilità. Le parole del Presidente vengono a seguito di un incontro con l’Associazione mondiale degli slovacchi che vivono all’estero, organizzazione che nell’ultimo periodo ha subito contestazioni interne per una gestione poco limpida dominata da un ristretto gruppo di membri. L’associazione ha informato il capo dello Stato delle sue difficoltà nei rapporti con l’Ufficio del Governo per la sua area di interesse, e chiede correzioni a quelli che definisce errori nella gestione dell’Ufficio per gli slovacchi che vivono all’estero, agenzia indipendente del governo. Chiede che la delega per gli slovacchi all’estero sia girata a un membro dell’esecutivo, anche per facilitare la partecipazione alle elezioni da parte dei cittadini all’estero, la preparazione delle elezioni via web, e la modifica alla legge sul Slovacchi residenti all’estero. L’associazione gradirebbe anche una più efficace cooperazione in materia di radiodiffusione e di televisione per gli slovacchi all’estero. Alle elezioni parlamentari del 10 marzo scorso hanno partecipato poche centinaia di slovacchi che hanno residenza in un paese straniero, mentre secondo i dati dell’Ufficio per gli slovacchi che vivono all’estero, gli espatriati sono circa 2 milioni.

(Fonte SRo)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google