UE: dal 26 giugno i minori possono viaggiare all’estero solo col proprio passaporto

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori di 18 anni dovranno essere muniti di un proprio documento individuale di identità per viaggiare all’estero. In quella data infatti entrerà in vigore in tutta l’Unione Europea la norma che prevede che i minori, anche se iscritti sui passaporti dei genitori in data antecedente al 25 novembre 2009, dovranno essere obbligatoriamente in possesso di un passaporto individuale. Oppure, se gli Stati visitati ne riconoscano la validità, di carta d’identità valida per l’espatrio o di altro documento equipollente. Per i minori di nazionalità italiana, il passaporto avrà una validità di 3 anni per i minori di anni 3, mentre dai 3 ai 18 anni dovrà essere rinnovato ogni 5 anni.

La normativa che ha introdotto l’istituzione del passaporto individuale è stata approvata nel 2009 e ha come scopo una maggiore tutela dei minori, per evitare fenomeni di tratta internazionale o di sottrazione. Per maggiori informazioni sui documenti validi per i minori italiani, si può consultare il sito della Polizia di Stato. La stessa norma si applica anche per i minori di nazionalità slovacca, come si legge sul sito del Ministero degli Interni slovacco.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.