Un sostanzioso prestito dà nuove speranze alla SES di Tlmace e a migliaia di lavoratori

I duemila dipendenti della società elettrotecnica Slovenske Energeticke Strojarne (SES) di Tlmace possono stare un po’ più tranquilli, dopo che il gruppo finanziario J&T, insieme al miliardario ceco Daniel Kretinsky, hanno dato una mano all’azienda, produttrice di caldaie, che è alle prese con enormi perdite per il crollo di ordini dall’estero. «Daremo alla società un aiuto finanziario di 50 milioni di euro, grazie al quale, con un approccio costruttivo delle banche, SES potrà superare gli attuali problemi», ha detto Kretinsky al quotidiano economico Hospodarske Noviny. Le difficoltà finanziarie, ha osservato Kretinsky, non hanno tuttavia influenzato i nuovi ordini. Senza questo salvagente la SES sarebbe ora in una situazione piuttosto difficile.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google