Fico: cambi in vista alla legge sulla cittadinanza. Ma non nei confronti dell’Ungheria

Il governo si occuperà di modificare la legge sulla cittadinanza dello Stato, ha detto ieri il Primo Ministro Robert Fico nel corso di una visita al Ministero della Cultura dove da pochi giorni siede di nuovo Marek Madaric come Ministro, ruolo già ricoperto nel precedente governo Fico.

La modifica riguarderebbe la formulazione attuale della legge cancellando ogni conseguenza ai cittadini della Slovacchia che chiedono la cittadinanza di un altro Paese. A parte l’Ungheria, caso a parte. La legge rimarrà in vigore per gli slovacchi che vorranno ottenere la cittadinanza ungherese, almeno fino a quando l’Ungheria non modificherà la sua legislazione sulla doppia cittadinanza. Il che vuol dire che questi perderanno la propria cittadinanza slovacca, in base alla legge approvata dal primo governo di Robert Fico (2006-2010), approvata in reazione alla legge ungherese del 2008 che offre la cittadinanza a tutti i soggetti di etnia ungherese che vivono nei territori un tempo appartenenti alla cosiddetta “Grande Ungheria”, prima che il Trattato del Trianon riducesse il Paese a un terzo di superficie dopo la Grande Guerra.

In generale, Fico ha confermato che tutte le questioni che riguardano le minoranze etniche saranno trasferite sotto la competenza del Ministero della Cultura, e un nuovo delegato per le minoranze sarà creato a breve, dopo la decisione del governo di cancellare l’incarico di Vice Presidente del Consiglio per le minoranze etniche.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google