SPP forse vende ai cechi di EPH. Fico vuole più potere per lo Stato nella gestione dell’utility

Il governo sta osservando da vicino la vendita in corso del 49% delle azioni della utility slovacca del gas SPP, ha detto ieri il Primo Ministro Robert Fico (Smer-SD). «Non possiamo impedirla, perché queste azioni sono interamente nelle mani di azionisti privati», ha detto Fico, secondo il quale lo Stato – maggior azionista con il 51% – merita anche la maggioranza dei posti in consiglio di amministrazione, ma oggi non ha quella posizione. «Stiamo facendo una domanda legittima: la [novità della] transazione non dovrebbe far cambiare le condizioni fissate nella privatizzazione del 2002? Non sarebbe ora che il maggior azionista prenda la maggioranza anche del Cda?» ha detto Fico.

Secondo informazioni pubblicate sui media, la società ceca Energeticky e Prumyslovy Holding (EPH), di proprietà di imprenditori slovacchi e cechi, ha fatto per il momento l’offerta più seria per il 49% di SPP. La società dovrebbe pagare almeno una somma equivalente a quella pagata nel 2002 allo Stato, pari a circa 4,32 miliardi di euro.

A parere del Premier, i tedeschi di E.ON Ruhrgas e i francesi di GDF Suez – i due soci consorziati di minoranza in SPP – hanno già incassato con gli utili fatti in questi anni i soldi che spesero a suo tempo per acquistare le loro quote. In più, nota Fico, riceveranno anche un bonus supplementare con la vendita. Sarebbe meglio per il Paese se lo Stato acquistasse le loro quote. Purtroppo, lamenta il Premier, lo Stato oggi non è in grado di farlo.

Se il governo non dovesse riuscire a far approvare cambiamenti nella distribuzione dei poteri nell’utility del gas, con una diversa composizione del Cda, Fico promuoverà un potenziamento dei poteri dell’Assemblea generale annuale, quella che ha potere sulla fissazione dei prezzi del gas per aziende e cittadini. Oggi lo Stato è in minoranza nel Cda, ma è in una posizione di vantaggio nell’assemblea generale.

I prezzi del gas sono attualmente proposti dal Consiglio di amministrazione di SPP e sottoposti all’autorità di regolamentazione slovacca URSO ogni due mesi. I cambiamenti richiesti da Fico nel potere gestionale della società dovrebbero portare a un alleggerimento del carico imposto a URSO per la verifica della congruità dei prezzi proposti.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google