Fico subentra all’Ufficio di Governo. Prima priorità far funzionare l’Amministrazione fiscale

Ieri nel pomeriggio, non appena la squadra di governo è stata nominata dal Presidente della Repubblica, Robert Fico si è recato al Palazzo del Governo, dove ha incontrato la Premier uscente Iveta Radicova per un incontro di commiato e per prendere in consegna l’Ufficio di Governo. Dopo il colloquio con Fico, la Radicova si è recata al Ministero della Difesa, dicastero del quale è stata ministro ad interim dopo il licenziamento di Lubomir Galko nel novembre scorso per lo scandalo delle intercettazioni a carico di giornalisti.

Si è poi tenuta alle 18:00 la prima sessione del nuovo Consiglio dei Ministri che, come dicevamo in altro articolo, è stato riportato nel nuovo edificio del governo per maggior comodità di ministri e giornalisti.

Robert Fico ha mostrato il suo apprezzamento per il fatto che la Radicova ha proseguito la tradizione di cortesia che prevede che il Premier uscente riceva il suo successore. «Quando arrivai al Palazzo del Governo come Primo Ministro nel 2006, mi aspettava solo la donna delle pulizie», ha ricordato Fico.

Nella sua prima seduta con i nuovi ministri, il governo ha nominato una serie di direttori generali e di vari servizi in alcuni ministeri. Proseguirà, anche con la nomina dei Segretari di Stato, nella seduta di mercoledì prossimo 11 aprile.

La prima sfida principale che aspetta il nuovo governo è la questione del crac del sistema informatico fiscale presso l’Amministrazione finanziaria, come ha ricordato lo stesso Premier Fico dopo l’incontro con la Radicova. «La considero la priorità numero uno, perché non abbiamo alcuna informazione sulla situazione del flusso di cassa» proveniente dagli uffici fiscali, ha sottolineato il nuovo Primo Ministro. Per porre rimedio alla situazione Fico ha in programma di nominare Peter Kazimir (Smer-SD) come nuovo Ministro delle Finanze subito dopo Pasqua e discutere la formazione di un “gruppo di azione” con il compito di affrontare i problemi della raccolta fiscale.

Fico ritiene che la situazione in Amministrazione Finanziaria può essere meglio descritta con la dichiarazione resa dall’ex Movimento cristiano-democratico (KDH) MP Marcincin Anton, che ha chiamato la Slovacchia un ‘Banana Republic’.

Ricordando la definizione data dal collega d’opposizione Anton Marcincin (KDH) sulla questione, Fico ha detto che «dopo aver visto ciò che questi signori del Ministero delle Finanze hanno fatto all’Amministrazione fiscale, siamo davvero una Repubblica delle banane». Quindi, ha concluso, risolvere questo problema è «il compito numero uno».

Proprio nei giorni scorsi la nuova direttrice dell’Amministrazione finanziaria ha deciso di tornare al vecchio sistema IT, almeno finchè il nuovo non dimostrerà di poter funzionare perfettamente. Entro il 18 aprile gli uffici fiscali potrebbero di nuovo essere in grado di elaborare dichiarazioni e rimborsi dei contribuenti per via informatica. È da febbraio che, invece, gli impiegati fiscali stanno facendo una quantità di operazioni in via manuale, con l’utilizzo delle calcolatrici ormai in disuso.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google