Un nuovo impianto di polietilene per la Slovnaft, lo realizza gruppo italiano

L’italiana Maire Tecnimont SpA si è aggiudicata un contratto per la costruzione chiavi in mano di un impianto di polietilene a bassa densità (LDPE – 4) nella capitale slovacca Bratislava per conto della petrolifera slovacca Slovnaft Petrochemicals, appartenente all’ungherese MOL, uno dei maggiori attori sul mercato centro-europeo del settore.

Il valore complessivo del contratto divulgato ieri è di circa 204 milioni di euro, le cui attività avranno inizio fin da subito grazie alla disponibilità di anticipi contrattuali. Il progetto fa parte del piano di sviluppo di Slovnaft e il suo completamento è previsto entro il primo trimestre 2015. L’impianto di LDPE utilizzerà la tecnologia “Lupotech T” di Basell Polyolefins e avrà capacità produttiva di 220mila tonnellate all’anno.

Maire Tecnimont è a capo di un gruppo che opera in tre settori principali: petrolio, gas e petrolchimico; energia; infrastrutture e ingegneria civile. Quotato a Milano, il gruppo ha controllate in oltre 30 paesi e oltre 5mila dipendenti, la metà all’estero. Nel 2011 il gruppo ha realizzato ricavi per 2,6 miliardi di euro con un portafoglio ordini quasi doppio.

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.