Kalinak: mie priorità agli Interni il coordinamento dei servizi segreti e la sicurezza nazionale

Il futuro Ministro degli Interni, e Vicepremier per i problemi di sicurezza, Robert Kalinak (Smer-SD) crede che si concentrerà in particolare sul coordinamento dei servizi di intelligence del Paese e vigilerà sulla loro fusione. Il partito Smer-SD, che ha creato un governo monocolore, non nasconde le sue intenzioni di fare cambiamenti importanti nei due servizi segreti militari (VSS e VOS), inclusa la possibilità di una loro fusione con il Servizio di Intelligence civile (SIS), dopo le recenti vicissitudini che nel governo uscente hanno visto agire i due servizi in modo assai più indipendente di quanto previsto, in particolare per una serie di intercettazioni che hanno portato al licenziamento del Ministro della Difesa.

«Non ci sono solo i tre servizi d’informazione in oggetto. Abbiamo anche istituzioni di intelligence che rispettano le regole, come l’intelligence della polizia criminale o la sezione penale degli uffici doganali», ha detto Kalinak. L’obiettivo delle modifiche dovrebbe, secondo il Ministro in pectore, evitare casi come il recente scandalo delle intercettazioni fatte dal VOS.

Kalinak ha detto che si concentrerà anche sulla sicurezza nazionale, nonché sul coordinamento in situazioni di crisi e catastrofi. «Entro il Ministero degli Interni vogliamo rafforzare il ruolo del centro di coordinamento, in modo che tutti gli organismi nazionali di sicurezza possano essere coordinati a livello nazionale», ha spiegato.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google