Positivamente accolta la Valutazione di Impatto Ambientale per i nuovi reattori di Mochovce

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato stampa a cura della collega Janka Burdová, addetto stampa di Slovenské elektrárne, controllata Slovacca del gruppo Enel.

Slovenské elektrárne, membro del gruppo Enel, ha ricevuto un parere definitivo favorevole dal ministero dell’Ambiente sulla valutazione d’impatto ambientale della messa in opera di due nuovi blocchi della centrale nucleare di Mochovce. Questo è l’ultimo passo del processo denominato EIA, iniziato alla fine del 2008. Il parere rilasciato dal Ministero lo scorso 30 Aprile  ha completato il processo di valutazione d’impatto ambiente ed è uno dei principali documenti necessari per l’Ufficio di sorveglianza sul nucleare al fine di concedere l’autorizzazione alla costruzione del terzo e quarto blocco, con due reattori VVER (reattori a pressione raffreddati ad acqua) che verranno messi in servizio dopo il loro completamento, previsto tra il prossimo 2012 e 2013. Soddisfatti i vertici della SE per aver ricevuto il via libera nel processo EIA, che è un passo importante nella costruzione di centrali nucleari.  Il terzo e quarto blocco della centrale nucleare di Mochovce saranno totalmente in linea con i più avanzati standard di sicurezza internazionali e sono il progetto più cruciale per la sicurezza energetica del Paese “, ha detto Paolo Ruzzini, Presidente e CEO di Slovenské elektrárne. La relazione sulla valutazione di impatto ambientale è stata inviata nel 2009 a tutte le autorità competenti, poi pubblicata su www.enviroportal.sk e discussa pubblicamente nelle cittadine interessate e condivisa con i Paesi confinanti quali Austria, Ungheria, Ucraina, Repubblica Ceca e Polonia. Le consultazioni pubbliche si sono tenute a Bratislava, Vienna, Esztergom. La Commissione Europea ai sensi degli articoli 41-44 dell’ EURATOM, che è stato formalmente completato con la redazione della Commissione europea del Luglio 2008, ha confermato la piena conformità con le altre opere in fase di costruzione in Europa. Alcune richieste sono state pienamente attuate nell’ambito della presentazione del progetto all’Ufficio per il controllo delle attività nucleari, unico ente autorizzato a prendere decisioni relative alla costruzione e gestione di impianti nucleari in Slovacchia. Tale organo ha pubblicato nell’agosto 2009 il nulla osta alle misure di sicurezza dell’impianto. Le valutazione internazionali di sicurezza dell’AIEA, WANO, WENRA, Walkdown 1 e 2 hanno inoltre confermato il livello di sicurezza dei reattori operativi in Slovacchia al pari di quelli operanti in altri Paesi europei.

(Fonte Ufficio stampa e comunicazione Slovenské elektrárne)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google