Barriere antialluvionali in costruzione soprattutto nella Slovacchia ovest

Il quotidiano Hospodarske Noviny informa di una conferenza per affrontare i problemi delle alluvioni, tenutasi Mercoledì a bordo di una imbarcazione  sul Danubio, organizzata da esperti di problematiche idriche. «Il problema sono le forti precipitazioni, naturalmente», ha dichiarato Marian Supek della Società slovacca di gestione idrica in risposta a una domanda sul perché la Slovacchia orientale non trovi soluzioni alla lotta contro le inondazioni. Ha comunque ammesso che le dighe, sui fiumi della Slovacchia orientale, sono per lo più vecchie di 130 anni, non sono costruiti per tali forti portate idriche. Supek ha anche criticato la manutenzione degli acquedotti, che è trascurata a causa della mancanza di fondi.

La Società di gestione delle acque aveva previsto di spendere 614 milioni di euro per le misure anti-alluvione, ma solo 176 milioni sono stati già spesi. Sono ancora aperte questioni, come per esempio perchè le costruzioni anti-inondazione sono state costruite a Bratislava, e non nella zona del fiume Ondava (regioni di Kosice e Presov). Il fiume Ondava ha provocato gravi danni durante le recenti alluvioni, quando ha rotto la diga, inondando un sacco di villaggi e costringendo centinaia di persone ad evacuare. Gli esperti di idraulica sostengono che Bratislava è la priorità. Insieme però a Banska Bystrica e Presov, dove le costruzioni non sono state, invece, ancora costruita.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google