La Commissione Europea rivede nel 2,7 percento la crescita della Slovacchia nel 2010

„Crescita moderata“: questo il giudizio, nell‘ esame“ di primavera“, espresso dalla Commissione Europea verso la crescita dell’economia Slovacca nel 2010. Il risultato, condiviso con la Polonia, evidenzia comunque per la Slovacchia un rassicurante primo posto nella classifica di crescita dei Paesi Ue. Meglio ancora per il 2011, con le stime più aggiornate che riportano un’aspettativa di crescita del Pil al 3,6 percento. La Slovacchia, secondo le stesse „scende“ al secondo posto, preceduta dall’Estonia con un 3,8 percento. Peggiore l’andamento del tasso di disoccupazione –atteso nel 2010 ad un 14,1 percento- contro una media Ue del 9,8; tasso che pone la Slovacchia in questa classifica „rovesciata“ al quintultimo posto. Nel 2011 la stima è di un leggero miglioramento con un 13,3 percento (contro una media UE del 9,7). Quanto, infine, al deficit dello Stato, cresciuto dal 2.3 percento dello scorso 2008 al 6.8 del 2009  ci si attende un miglioramento al 6.0 nel 2010 e ad un 5.4 nel successivo 2011. In percentuale sul PIL, il deficit dovrebbe pesare –crescendo- dal 35,7 percento del 2009 al 40,8 percento nel corrente anno ed al 44 percento nel 2011.

(Fonte Ufficio Centrale di Statistica)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google