Analista su SDKU: Dzurinda sbaglierebbe qualunque cosa facesse ora

Il quotidiano Pravda ha pubblicato domenica un’intervista con l’analista politico Tomas Koziak in merito alla decisione del leader del partito SDKU-DS Mikulas Dzurinda di rimanere al suo posto nonostante il forte crollo di sostegno che il suo partito ha dimostrato negli ultimi sondaggi. Koziak ha notato che qualunque decisione Dzurinda prendesse sarebbe comunque percepita come cattiva. Se si fosse dimesso, sarebbe parsa un’ammissione di colpevolezza nei confronti delle accuse legate allo scandalo di intercettazioni Gorila. Ma anche se Dzurinda dichiarasse che si dimetterà dopo le elezioni, ha notato Koziak, apparirebbe sempre come un’ammissione di colpevolezza.

L’analista pensa che la mossa dell’attuale vice presidente di SDKU Lucia Zitnanska, che ha annunciato di volersi candidare alla leadership del partito dopo le elezioni, sia più realistica e sottintenda il coraggio di andare avanti intraprendendo un cambiamento del direttivo. Koziak ha anche affermato che SDKU potrebbe addirittura beneficiare di un cattivo risultato nell’imminente votazione, perché questo potrebbe costringerlo a forzare il ​​cambiamento. Ma lui non scommetterebbe, ha detto, sulle dimissioni di Dzurinda, perché l’ex Premier gode di una posizione di forza all’interno del partito.

Secondo Koziak la Zitnanska ha una buona possibilità di diventare il nuovo leader SDKU. Lei ha certamente ottenuto una buona spinta in avanti durante la campagna elettorale.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google