I partiti firmano una promessa di maggior trasparenza nei loro finanziamenti

Otto partiti politici slovacchi hanno firmato un appello per una maggiore trasparenza nel finanziamento e funzionamento dei partiti politici. L’appello, lanciato dalle organizzazioni non governative Transparency International Slovensko (TIS), Slovak Governance Institute (SGI) e Istituto slovacco per le riforme economiche e sociali (INEKO), è stato firmato da KDH, SDKU-DS, Smer-SD, Most-Hid, SaS, Gente Ordinaria e Personalità Indipendenti, SMK e 99%-Voce Civica. Questi partiti hanno promesso di adottare emendamenti in questa direzione durante il primo anno di permanenza in carica del nuovo Parlamento. Le ONG hanno inviato l’appello anche ad altri partiti, a LS-HZDS la cui direzione è indecisa sulla questione e a SNS che l’ha rifiutato sostenendo che i suoi autori non sono affidabili.

I firmatari si sono impegnati a costituire un organismo indipendente che dovrebbe controllare il finanziamento dei partiti politici. Il responsabile di Transparency International, Gabriel Sipos, considera l’attuale stato di “autocontrollo da parte dei politici” essere soltanto formale. Il partito KDH è piuttosto schivo su questo punto, ed è incline a rafforzare le competenze delle autorità già esistenti, ad esempio la Corte dei Conti o la Commissione elettorale centrale. I firmatari sostengono anche una crescente motivazione dei soggetti politici nel pubblicare i nomi dei propri donatori privati ​​e sponsor condizionando una porzione del contributo statale ai partiti sul volume delle donazioni riconosciute. «I contributi statali rappresentano il 98% del finanziamento dei partiti, […] perciò i partiti non hanno motivazioni ​nel cercare fondi privati e se lo fanno non li rendono pubblici», ha spiegato Sipos.

L’appello afferma inoltre che non solo i partiti ma anche i singoli candidati – anche a livello comunale – dovrebbero dichiarare entrate e uscite. Se questo impegno verrà rispettato, i cittadini e i media potranno vedere più in dettaglio le attività dei partiti e la creazione del registro centrale dove i dati possono essere controllati in modo trasparente. L’appello chiede anche l’applicazione di sanzioni per la violazione delle norme più severe e un esame dei flussi finanziari di gruppi che non sono partiti politici ma sponsorizzano le loro attività, vale a dire, ad esempio, le organizzazioni giovanili di partiti politici o le aziende.

(Fonte SRo)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google