Pravda: SDKU in crisi di credibilità, ma cambierà le facce compromesse solo più tardi

Il quotidiano Pravda si è soffermato nell’edizione di martedì dedicando alcune pagine alla crisi di credibilità che l’Unione democratica cristiana slovacca (SDKU) sta affrontando in queste settimane nei confronti degli elettori, con una perdita di consenso che non ha precedenti nella storia. Il giornale si è chiesto se questa situazione costerà il posto al suo presidente Mikulas Dzurinda, un tempo incontestato leader e due volte Primo Ministro.

L’analista politico Tomas Koziak ha detto al quotidiano che pensa che lo scandalo Gorila abbia di nuovo segnalato la necessità di una nuova generazione di politici che non siano legati agli scandali del passato. Non si aspetta però che SDKU faccia nulla in tal senso prima delle elezioni generali di marzo, perché potrebbe sembrare un’ammissione di colpevolezza.

Il collega analista Pavol Marchevsky ritiene che SDKU alle elezioni andrà un po’ meglio di quanto indicano gli attuali sondaggi (intorno al 5%). «Dalle indagini sulle indicazioni di voto, non risulta che SDKU è arrivato ​​al completo collasso e che non si riprenderà. L’esperienza dimostra che un genere molto specifico di elettori delle aree urbane, più istruito, più ricco e più distaccato dalle emozioni, andrà a votare per SDKU», ha detto Marchevsky, che pensa che il partito otterrà circa il 7,5% nonostante tutto.

Nel frattempo, Pravda nota che SDKU ha ridotto ultimamente i suoi attacchi agli altri partiti di centro-destra, riservando i suoi fendenti al principale partito di opposizione Smer-SD.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google