Zitnanska: prigioni slovacche sovraffollate, necessario prendere azioni

Le carceri slovacche sono sovraffollate e ne deve essere ampliata la capacità, ha detto il Ministro della Giustizia Lucia Zitnanska (SDKU-DS) in un’intervista all’agenzia Tasr. Sono al momento, secondo il Ministro, circa 1.000 i detenuti oltre il limite, cale a dire che il tasso di riempimento delle carceri è più o meno al 110%.

La Zitnanska confuta le voci che circolano tra gli slovacchi sulla bella vita che fanno i prigionieri, «questo non è vero», ha detto, informando di aver introdotto alcune proposte al Governo per risolvere la situazione. Niente di straordinario per i detenuti, ha specificato, si tratta soltanto di rispetto della legge nel dare ad ogni detenuto lo spazio che dovrebbe avere».

I preparativi per l’ampliamento delle carceri sono stati lanciati dal Ministero l’anno scorso e la Zitnanska dice che «si devono necessariamente portare a termine» entro l’anno 2013.

Un’altra possibile soluzione è l’introduzione dei braccialetti elettronici da utilizzare per gli arresti domiciliari, ma per far questo servono soldi, e, ha detto il Ministro, «dobbiamo dire che il Governo precedente (2006-2010) non ha investito nel sistema carcerario».

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google