Foxconn a Nitra riduce i licenziamenti a 500. In futuro dovrebbe rilanciare con nuove produzioni

Il maggior produttore di apparati televisivi al mondo, la taiwanese Foxconn, avrebbe riconsiderato i tagli al personale da effettuare nella fabbrica di Nitra in Slovacchia, ha informato Pavol Adamek del sindacato Kovo.  La società aveva annunciato licenziamenti per 580 dipendenti, ma secondo Adamek ora l’azienda ha deciso di tenere 80 lavoratori in più, riducendo il numero di esuberi a 500. «Alcuni di loro possono presumibilmente trovare un impiego in diverse società del Parco industriale di Nitra», e la Foxconn si è detta disponibile ad aiutarli in questo compito, ha detto Adamek.

I licenziamenti dovrebbero divenire effettivi nel mese di aprile, e la società rimarrà con gli altri 1.300 dipendenti. La Foxconn ha spiegato i tagli con la situazione sfavorevole dei mercati mondiali ed europei, ma Adamek ha detto che la società prevede di espandere la propria produzione in futuro, e avviare una produzione per la sua società madre, Foxconn (Taiwan), a partire dal 2013.

(La Redazione)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google