La Radicova libera dal giuramento di riservatezza 43 funzionari dell’intelligence militare

La Premier slovacca Iveta Radicova (SDKU-DS), nelle sue vesti di Ministro della Difesa da interim dal licenziamento di Lubomir Galko per lo scandalo intercettazioni, ha sollevato la scorsa settimana dal giuramento di segretezza 43 funzionari del servizio di intelligence militare VOS per far proseguire le indagini sul caso. Era stato il controspionaggio militare VOS, infatti, a realizzare una serie di intercettazioni con vittime alcuni giornalisti slovacchi del quotidiano Pravda e anche il direttore della televisione privata nazionale TA3. La Radicova ha detto ai media che la faccenda è sotto indagine, ma siccome il procedimento è legato dal segreto, non si riusciva a procedere nella messa in luce di tutte le informazioni necessarie.

Una squadra investigativa della Procura generale sta esaminando le accuse di intercettazioni illegali. Per questo caso,oltre al Ministro, ha dovuto lasciare il suo posto anche il capo dei servizi militari Pavol Brychta, che è stato sostituito da Robert Tibensky.

(La Redazione)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google